Il valore Shapley per giochi cooperativi: un gioiello dalle mille sfaccettature

Supervisor
Prof. Fioravante Patrone - Dipartimento di Matematica, Universita` di Genova
Date and time
Tuesday, October 18, 2005 at 5:30 PM - caffe`, te` & C. ore 17.00
Programme Director
Laura Maria Morato
External reference
Publication date
September 21, 2005
Department
 

Summary

Introdurrò brevemente i giochi cooperativi "a pagamenti laterali" e
quindi presenterò il valore Shapley, introdotto appunto da Shapley nel
1953 con un approccio detto "assiomatico". Desriverò le proprietà che lo
caratterizzano, mettendone in evidenza la maggiore o minore
"accettabilità" come soluzione di un gioco cooperativo.
Passerò poi a descrivere caratterizzazioni assiomatiche alternative,
notando come ognuna metta in rilievo aspetti significativi di questa
soluzione: i legami con la teoria dell'utilità attesa, un principio
"marginalistico" che incorpora e inoltre aspetti di coerenza
inter-giochi.
Esaminerò infine alcune applicazioni. Sia le più classiche, ovvero l'uso
che ne fu proposto da Shapley e Shubik come "indice di potere" o il suo
uso come metodo di "cost allocation", sia altre meno tradizionali. Fra
queste, l'applicazione del valore Shapley all'analisi di dati da
microarray, attraverso la costruzione di un opportuno gioco cooperativo.





© 2002 - 2021  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234